Fatti&Storie

Ferito a 13 anni davanti alla scuola

Una lite per una bibita contesa davanti a un fast food. Sarebbe questo il movente che ha spinto ieri un ragazzo romeno di 16 anni ad affrontare e a sferrare un fendente utilizzando un oggetto appuntito contro un suo connazionale, uno studente 13 enne iscritto alla scuola media Mozart di viale Castel Porziano, a Ostia. L’aggressione è avvenuta all’uscita dell’istituto, tra decine di alunni allibiti.
La vittima è stata soccorsa e subito ricoverata all’ospedale Grassi. Dopo un primo momento di paura le sue condizioni non sono apparse gravi ai medici. Il ragazzino, se l’è cavata con alcuni punti alla spalla e una prognosi di otto giorni. Davanti alla scuola sono arrivati i carabinieri, che dopo un’ora hanno rintracciato l’aggressore. È stato lui a confessare ai militari che l’aggressione era un modo per regolare i conti dopo la lite avuta con il 13 enne il giorno prima. La posizione dell’aggressore è al vaglio dei carabinieri.
(Metro)

Fatti&Storie