Meteo
 


Spettacoli

Andrew McCormack il jazz made in London

Musica. Musica per palati fini per tre sere al FolkClub. Si parte oggi con la nuova stagione della rassegna “RadioLondra”, dedicata alla scena jazz della capitale inglese. Il protagonista di stasera (ore 21.30, euro 15)  sarà Andrew McCormack, il giovane e stralunato pianista di Kyle Eastwood, che si esibirà col batterista torinese Enzo Zirilli, ideatore di “RadioLondra”, e il contrabbassista Mauro Battisti. Domani sul palco (ore 21.30, euro 15)  ritroveremo Joan Isaac, già definito “il più catalano dei cantautori italiani” in virtù del profondo legame esistente fra l'Italia e il cantautore di Barcellona, tornato una dozzina d'anni fa sulle scene dopo un lungo ritiro. Sabato sera, infine,  le “Buscadero Nights” presenteranno il concerto di Mary Gauthier (ore 21.30, euro 20). È un nome di culto della musica americana contemporanea, un'artista vera, nonché persona innamorata della vita, anche dei suoi aspetti più duri e controversi. Lo confermano i suoi brani, popolati da personaggi ai margini della società e ricchi di profonde emozioni. Preferite il rock? Ecco stasera al Blah Blah le sonorità “garage” dei J.C. Satan (ore 22, gratis). Tutt'altro genere alla Maison Musique di Rivoli, dove stasera (ore 21.30, euro 10) ci si potrà immergere nel magico mondo dell'arpa celtica grazie a due maestri dello strumento come Enrico Euron e Anne-Gaelle Cuif.
(Diego Perugini)

Spettacoli