Meteo
 


Fatti&Storie

Lavarsi le mani per salvarsi la vita

L’Unicef ha celebrato ieri la Giornata mondiale della pulizia delle mani. Un modo per mobilitare milioni di persone sull’importanza di questa regola di vita in 70 paesi e 5 Continenti. Un’abitudine che aiuta a combattere le infezioni. Basta pensare che diarrea e polmonite uccidono tre milioni di bambini l'anno e oltre un terzo potrebbe non ammalarsi.
Studio londinese
Uno studio dell'Università di Londra "Queen Mary" offre un motivo in più per non lasciare le mani sporche: una ogni dieci carte di credito è sporca di materia fecale così come una ogni sette banconote. Lo studio promosso nel Regno Unito su scala nazionale ha analizzato i livelli di contaminazione batterica delle mani, delle carte di credito e delle banconote a Londra, Birmingham e Liverpool. La ricerca evidenzia l'importanza di lavarsi le mani per non ammalarsi e prendere infezioni.
(Metro)
 

Fatti&Storie