Meteo
 


Fatti&Storie

Scala non c crisi ma servono 7 milioni

Alla Scala «per avere un equilibrio strutturale, mancano tra i 5 e i 7 milioni: non siamo in crisi, siamo in difficoltà. Nel 2013 e 2014 presenterò bilanci in pareggio». Senza spiegare come, il sovrintendente Lissner ieri in commissione Cultura del Comune   promette che se ne andrà (dal 2015 sarà all’Opera di Parigi) con i conti a posto. E batte cassa a Comune e Regione:  i contributi pubblici sono al 38,5% mentre all’estero arrivano al 50-65%. Il rischio  è l’aumento del prezzo dei biglietti.
 
(Metro)

Fatti&Storie