Meteo
 


Fatti&Storie

Napoli per il diluvio si allaga anche la metropolitana

Hanno fatto immediatamente il giro della Rete le foto dell'allagamento della metropolitana di Napoli. E non sono mancate le ironie su Facebook: chi ha usato Photoshop per inserirvi uno squalo che emerge dalle onde, chi una canoa da parco dei divertimenti, chi De Laurentiis e Mazzarri, il presidente e l'allenatore della società Calcio Napoli impegnati a remare alla volta di Torino, pe ril supermatch da vetta del campionato.
Ironie a parte comunque, i disagi sono stati incalcolabili: un fiume di acqua e fango si è riversata nella stazione della metropolitana di piazza Garibaldi. Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana sono intervenute per ripristinarne il funzionamento ma fino al tardo pomeriggio ci sono stati ritardi sull'intera circolazione che ha avuto pesanti ripercusisoni sul traffico.
Una giornata da dimenticare per la città: tante le chiamate e le richieste di intervento ai vigili del fuoco per allagamenti di strade e di terranei. Chiuso in via precauzionale il sottopasso Claudio, nel quartiere di Fuorigrotta, a rischio allagamento, cosi' come la fermata della metro di Piazza Garibaldi, i cui binari sono stati sommersi dall'acqua. Chiusa anche la stazione della metropolitana di Dante, a causa dell'allagamento dei binari, con la limitazione della linea 1 della metropolitana alla tratta Piscinola-Museo. Ferma anche la navetta che da Piazza Dante porta alla fermata Università. La pioggia ha fatto ritardare la partenza del corteo degli studenti che da Piazza Garibaldi arrivera' a Piazza Trieste e Trento, in occasione dello sciopero contro la "privatizzazione della scuola".
E non finisce qui: l'allerta meteo si sposta verso Roma dove per lunedì è annunciato un forte rischio di allagamenti.
(Metro)

Fatti&Storie