Meteo
 


Spettacoli

Da Glass a Cohen il Parco della Musica rilancia

Roma – «In un periodo di profonda crisi generale abbiamo deciso di rilanciare e ampliare ancor di più la nostra offerta culturale. Siamo sempre convinti che la cultura sia un grande investimento». Così l'amministratore delegato di Musica per Roma, presenta la stagione 2012/13 del Parco della Musica, che proprio quest'anno celebra i dieci anni di attività e che culminerà a giungo con un evento ancora top secret dedicato alla città e a tutti i romani. Fiore all'occhiello, un festival firmato da Patti Smith (nella foto), una delle protagoniste più carismatiche della storia del rock. «Con la Smith – sottolinea Fuortes – abbiamo un rapporto che si è consolidato nel tempo, ha cantato qui e quando le abbiamo offerto la direzione del My Festival, ha accettato con entusiasmo. Aprirà il 13 aprile con Horses, il 14 sarà in scena con Philip Glass per un omaggio a Ginsberg, ma il programma è ancora in via di definizione».
Altro appuntamento speciale ad aprile il concerto che avrà per protagonista Laurie Anderson e Antony di Antony & The Johnsons. Fra gli altri rende-vous – tanta musica, ma anche danza, teatro, cinema, fotografia – spiccano i concerti di Leonard Cohen e John Legend e “Carta Bianca” affidata al grande trombettista americano Dave Douglas.
(Stefano Milioni)

Spettacoli