Meteo
 


Fatti&Storie

Ritrova la bici rubata Denunciate sempre

Subire il furto della bici è una brutta esperienza, se poi è una due ruote che ci accompagna da 15 anni, il dolore è assicurato.  Ma qualcosa si può fare, come racconta Silvia Romeo, 29 anni, piglio cicilistico e molta fortuna: «Domenica scorsa mi avevano rubato la bici legata con catena davanti al parco Baden Powell, bene in vista al passaggio. Ho messo subito l’avviso di ricerca con foto su www.rubbici.it, su Facebook, ovunque. Venerdì l’ho ritrovata per caso  legata alla ringhiera del metrò di porta Genova», ma senza denuncia e foto in tasca sarebbe stato inutile anche il vero colpo di fortuna.Come è andata?Avevo già convinto i miei amici a rastrellare i tre  mercati di bici rubate, San Donato, Bonola e Senigallia, ben noti purtroppo a tutti i ciclisti, nella speranza di ritrovare la mia  bici bianca, di cui avevo immediatamente fatto denuncia ai carabinieri, fra risatine di compatimento...E invece?Venerdì sera mi hanno convinta a uscire per tirarmi su il morale e l’ho trovata in Porta Genova, pronta per esser rivenduta: ruote rigonfiate, campanello rotto sostituito, Legata con  megacatena... Ho chiamato il 112, dicendo che avevo denuncia e foto,   sono arrivati con le cesoie: 50 minuti dopo ho riottenuto la mia bici.  Ma senza denuncia...Non l’avrei riavuta: si deve sempre denunciare il furto, e fare foto alla propria bici, anche i particolari. Se non denunciamo non interverrà mai nessuno. E mai comprare le bici rubate. (Simona Mantovanini)

Fatti&Storie
Elezioni