Meteo
 


Fatti&Storie

Tagli in Regione Ok dal Consiglio

Sì dal Consiglio regionale alla proposta di legge che stabilisce nuovi tagli ai costi della politica. Il provvedimento, che ha avuto il via libera con 52 sì e un no (Michele Giovine dei Pensionati), prevede la riduzione delle spese per i viaggi effettuati dai consiglieri, l’eliminazione del rimborso spese a fronte della partecipazione alle riunioni convocate da soggetti esterni, e l’ntroduzione di meccanismi di attestazione di regolarità e pubblicazione delle note riepilogative sull’utilizzo dei fondi percepiti dei Gruppi.
In pratica da oggi chi parteciperà a sagre e manifestazioni per portare il saluto della Regione non avrà più diritto al gettone di presenza e neanche al rimborso chilometrico. Bocciate le mozioni dei grillini che chiedevano l’abolizione del gettone di presenza. Grillini che hanno animato la seduta srotolando uno striscione con scritto «500 mila euro per 90 mila km in Piemonte, ecco a voi mille miglia per andare a casa» con sotto le foto dei recordman dei rimborsi. Intanto sul fronte dell’inchiesta ieri si è tenuto un vertice in Procura tra finanza e pm per decidere come procedere. Sotto accusa l’utilizzo di somme per tre milioni, quota complessiva che i gruppi consiliari ricevono, in base al numero dei consiglieri, per le cosiddette spese vive.
(Rebecca Anversa)

Fatti&Storie