Meteo
 


Fatti&Storie

Sciopero da Mac Donald s a rischio 95 lavoratori su 157

Sciopero di un’ora nei Mc Donald’s oggi, dalle 12 alle 14 e dalle 19 alle 21 con volantinaggi in tutti i ristoranti,  e presidio in Duomo  dalle 12,30 alle 14. Lo sciopero è indetto dalle tre le sigle di categoria per Cgil, Cisl e Uil che denunciano un licenziamento collettivo mascherato da messa in mobilità: 95 persone su 157,  il  60% della forza lavoro con  maggiore anzianità di servizio,  secondo il sindacato, distribuita in tutti i punti vendita milanesi e dell’hinterland (Duomo, San Babila, Galleria Vittorio Emanuele - che chiude il 15 ottobre - via Torino, corso Vercelli, Rogoredo, via Antonini, viale Sabotino; Assago, Lainate, Legnano e  Rozzano). L’azienda, dicono i sindacati, nonostante un lieve calo  vendite fa profitti; Mc Donald’s attribuisce la mobilità proprio al mancato rinnovo del contratto in Galleria. E ieri mattina c’è stato un presidio di protesta dei lavoratori Autogrill del magazzino a Rozzano. I 110 dipendenti temono per il loro futuro dopo  il subentro di una nuova cooperativa, dal prossimo 1° ottobre.
 
(Metro)

Fatti&Storie