Meteo
 


Fatti&Storie

Platano di 130 anni curato e ancorato

Ha 130 anni ed è un giovanotto rispetto ai suoi “cugini” bicentenari di Affori. Stiamo parlando del platano di parco Sempione, in questi giorni oggetto di un salvataggio particolare da parte dei tecnici del servizio alberature del Comune. Il maltempo dei giorni scorsi aveva quasi tranciato in due il maestoso tronco tanto da far pensare ad una rimozione. Ma la sua bellezza e la sua bizzarra posizione l'hanno salvato da morte sicura. L'albero infatti è quasi “sdraiato” sul laghetto del parco a ridosso del ponte delle Sirenette. «Dai primi controlli- spiega Silvestro Acampora, arboricoltore  del Comune - sembrava destinato ad abbattimento. Poi però la sua peculiarità ci ha fatto desistere e abbiamo optato per un intervento non proprio di routine». L’albero infatti, dopo una prima potatura è stato letteralmente ancorato attraverso dei cavi ad un albero attiguo in modo da evitare un'eventuale caduta nel laghetto. Non è la prima volta che il Comune interviene per salvare i platani secolari. A luglio un altro platano anziano e affetto da cancro colorato è stato salvato grazie a delle tecniche sperimentali ed oggi, assicura Acampora, è in ottime condizioni.
(Valentina Valente)

Fatti&Storie