Meteo
 


Fatti&Storie

Champions Allegri al bivio SuperPippo scalda i muscoli

«Non penso alla mia panchina, ma so che se non arrivano i risultati è l’allenatore che paga»: è lo stesso Allegri a presentare il debutto di stasera in Champions League contro l’Anderlecht come un’ultima spiaggia per lui. Le premesse non sono le migliori anche se il tecnico in conferenza con Bonera ha invitato tutti a non farsi prendere dal “vittimismo”. Lui però sembra il primo a non crederci.
L'ombra di SuperPippoInzaghi è il candidato numero uno a prendere il posto del tecnico toscano, ma Pippo cavallerescamente ha detto: «Bisogna dare tempo ad Allegri». Domenica sera ci ha provato capitan Ambrosini a risollevare il morale organizzando una cena a casa sua. Proprio Ambro ha stretto i denti e oggi ci sarà contro il modesto Anderlecht. Anche i belgi attraversano un momento delicato e patiscono l’assenza di Jovanovic, ma di questi tempi basta poco per spaventare il Milan. Non ce la fa Montolivo e quindi la formazione ricalca quella che ha perso contro l’Atalanta. L’unico dubbio è in attacco tra Bojan ed El Shaarawy. Quest’anno i rossoneri a S. Siro hanno sempre perso e mai segnato. Galliani rivela un retroscena della cessione di Ibra: «Lo svedese non mi parla più  e ha ragione. Gli avevo fatto la promessa che sarebbe rimasto e invece non l’ho mantenuta».  E Ibra  risponde: «Non ce l’ho con lui e appartiene al passato». Stasera lo scozzese Collium fischia alle 20.45. Diretta tv Sky Sport 1 e Premium Calcio.
(C.R.)

Fatti&Storie