Green

Lo smog fa bene al cuore Studio Gb elimina i coaguli

Il nemico numero uno per la salute dei cittadini potrebbe diventare nel prossimo futuro un nuovo alleato nella cura delle patologie del cuore, ictus e infarti. Minime quantità delle micidiali tossine contenute dei gas di scarico delle auto, come il monossido di carbonio e l’ossido nitrico, una volta immesse nel sangue aiuterebbero a sbloccare le arterie ostruite e a prevenire i coaguli di sangue. A rivelarlo è la ricerca pioneristico,ancora in fase sperimentale, dell’University of Highlands and Islands (Scozia), finanziato per tre anni dalla 'British Heart Foundation'.   Secondo gli scienziati le particelle di smog, un milione di volte più piccole di quella liberate dai gas di scarico delle automobili, possono "una volta immesse nell’organismo far rilassare le pareti delle arterie colpite dalle patologie cardiache, permettendo così il passaggio di una maggiore quantità di sangue". Un trattamento che i ricercatori sperano possa aiutare i pazienti fragili a rischio infarto e ictus. "Siamo ancora in una fase molto precoce dello studio - afferma Ian Megson, autore del progetto -ma lo studio ha un potenziale enorme e allo stesso tempo molte difficoltà nel gestire, ad esempio, il modo in cui intrappolare le microscopiche particelle di gas. Ma - conclude - ci sono tantissimi pazienti cardiopatici che potrebbero beneficiarne nel prossimo futuro". (Frm/Opr/Adnkronos)

Green
Specie aliene