Meteo
 


Fatti&Storie

Nerissimo rock all anteprima del Karel Exp

Una lunga serata di rock alternativo dalle venature dark: domani a Cagliari è il momento di "Nero", ghiotta anteprima del sesto Karel Music Expo (la "vetrina" di musica indipendente in programma a ottobre nel capoluogo sardo) organizzata dalla cooperativa Vox Day.
Cinque ore vibranti di musica per altrettanti set, a partire dalle 19.30, che varranno anche a inaugurare la nuova Arena spettacoli sul Lungomare Sant’Elia. Protagonisti attesissimi i Killing Joke, la storica band post-punk inglese, pioniera del suono industriale, a Cagliari per l’unica data italiana dell’estate; a precedere sul palco Jaz Coleman e soci, un gruppo di primissimo piano della scena indipendente nazionale, Il Teatro degli Orrori con il suo noise deragliante; e per chiudere, in arrivo anche lei dall'altra sponda del Tirreno, la "sirena goth-pop" Tying Tiffany con le sue sonorità electroclash e darkwave.
L’apertura si affida invece a due formazioni locali selezionate ad hoc: salgono per primi (ore 19.30) i Whiu Whiu!!, ovvero il cantante Emanuele Pintus, Alessandro Macis e Daniele Mereu alle chitarre, Massimiliano Macis al basso e Gianni Dearca alla batteria. Nata l'anno scorso, la band cagliaritana propone un noise stoner rock caratterizzato dall'esaltazione della poesia nei testi. Spazio quindi ai i Thank U for Smoking, un gruppo in attività dal 2009 che si muove su territori rock-alternative/shoegaze/post-rock. info@voxday.com
(Metro)

Fatti&Storie