Fatti&Storie

Stanati i truffatori di Vermentino e Cannonau

Scoperto il falso Cannonau sardo. "Ci complimentiamo con l'Ispettorato centrale tutela qualita' e repressione frodi e la Guardia di Finanza per l'azione congiunta che ha portato al sequestro di vino spacciato come Cannonau di Sardegna, Vermentino di Sardegna e IGT Isola dei Nuraghi".
E' il commento di Marco Scalas Presidente di Coldiretti Sardegna alla notizia del sequestro di 2500 hl di falso vino a denominazione d'origine. "Siamo di fronte all'ennesimo inganno per i consumatori che causa danni economici e di immagine alla produzione ed al mercato del 'vero vino sardo' e per questo siamo i primi a chiedere controlli seri perche' i veri danneggiati sono i produttori che subiscono una concorrenza sleale".
Coldiretti Sardegna ricorda come il fenomeno della pirateria agroalimentare sia diffusissimo sia a livello nazionale che internazionale: si tratta di prodotti che poi si trovano negli scaffali delle catene distributive nei mercati internazionali ma anche nazionale e regionale a fare concorrenza alla nostra produzione. "Occorre che il sistema dei controlli e della vigilanza funzioni per scongiurare il rischio agripirateria”. 
(Metro)

Fatti&Storie