Sport

Wimbledon Giorgi super e la Pennetta va ko

Primo giro e doppia sorpresa sulla verde erba olimpica di Wimbledon. Fra le big è subito “saltata la testa” coronata di Venus Williams. L’americana, vincitrice di cinque tornei dello Slam, le ha “prese” dalla russa Elena Vesnina. Il finale dell’incontro ha regalato una fotografia secca della supremazia della ragazza dell’est: 6-1, 6-3. Resta il fatto, però, che l’americana era uscira al primo turno di Wimbledon nel 1997, anno della sua prima partecipazione. La Vesnina ora se la vedrà con la Radwanska. Il raddoppio degli “Ohhh” è arrivato nel derby azzurro fra Camila Giorgi e Flavia Pennetta, match nostrano nel quale ha vinto... la prima. Ha vinto e anche in modo molto perentorio: 6-4, 6-3 alla sedicesima testa di serie del tabellone. Per la ventenne marchigiana, partita dalle qualificazioni, è il primo successo nel tabellone principale di un torneo dello Slam. Esordio morbido per la Sharapova che supera l’australiana Rodionova 6-2, 6-3. Fra i maschi azzurri Starace si è ritirato mentre era sotto 6-2, 2-0 contro Sweeting, mentre Fognini si è qualificato al secondo turno sconfiggendo il francese Michel Llodra 3-6, 6-3, 6-4. Esordio senza problemi per Novak Djokovic a Wimbledon.  Il serbo, n°1 del mondo e detentore del titolo, al primo turno ha battuto  Ferrero per 6-3, 6-3, 6-1. (metro)

Sport