Spettacoli

Le nozze impossibili della bella Scarano

cinema Una ragazza che sogna solo di fare la mamma e la moglie. Un giovane che pensa solo a rompersi la schiena da muratore. Entrambi vogliono quel matrimonio che s’ha da fare da quando erano ragazzini, ma che la vita, variabili e tentazioni incluse, scombina.
È “Qualche Nuvola”, opera d’esordio di Saverio Di Biagio (nei cinema da mercoledì) con un esilarante Elio Germano versione venditore e un Michele Riondino alla sua prima volta da prete. Protagonisti Michele Alhaique e Greta Scarano all’esordio sul grande schermo, dopo “Romanzo Criminale”, “I liceali” e “Ris”.
E che ancora non ci crede: «È un’emozione arrivare al cinema con una borgatara di cui vado fiera, tanto diversa dai miei personaggi tv». Perché? «Perché è una giovane molto semplice che pensa solo alle nozze e va a sbattere contro  un tradimento. Un personaggio che sembra tirato fuori da “Poveri ma belli”».
(Silvia di Paola)

Spettacoli