Meteo
 


Fatti&Storie

Merkel Nessuno sconto a impegni della Grecia

Messico laquo Non egrave il momento per le concessioni raquo Egrave lapidario il commento della cancelliera tedesca Angela Merkel che ieri si egrave affrettata a chiarire che Atene nonostante il voto pro euro non deve attendersi alcuno sconto rispetto al piano di rientro concordato con la Trojika laquo Il nuovo governo greco deve rispettare pienamente gli impegni presi con i creditori internazionali ha detto la Merkel le elezioni non possono rimettere in discussione gli impegni che la Grecia ha preso Noi non possiamo scendere a compromessi sul cammino concordato per le riforme raquo ldquo Tocca agli europei rdquo Ieri intanto le Borse sono andate in altalena laquo I mercati non sono convinti che basti solo il voto in Grecia ma che serva una maggiore integrazione ha spiegato il premier italiano Mario Monti dobbiamo superare i ldquo vizi di origine rdquo sulla costruzione dell rsquo euro che i mercati hanno in mente E che egrave compito degli europei sanare raquo E ieri i ldquo mercati rdquo si sono accaniti contro la Spagna per far arrivare bene il messaggio laquo Nessuno pensa che l rsquo Unione europea sia l rsquo unica fonte della crisi ha aggiunto Monti che ha avuto origine da squilibri in altri Paesi tra cui gli Usa che sono stati tra i protagonisti raquo Per ograve il premier italiano egrave convinto che l rsquo Europa debba sbrigarsela da sola laquo Non abbiamo problemi a confrontarci sui problemi europei in ambito pi ugrave ampio come il G20 ma sentiamo il diritto e la responsabilit agrave di risolverli all rsquo interno dell rsquo Ue raquo Samaras prepara il governo Ieri intanto il leader dei conservatori greci di Nuova Democrazia Samaras ha ricevuto l rsquo incarico di dare vita al nuovo esecutivo di coalizione con i socialisti del Pasok laquo Cercher ograve di formare un governo di salvezza nazionale con i partiti che credono nell rsquo orientamento europeo del Paese e nell rsquo euro un governo a lungo termine raquo ha detto dopo l rsquo incontro con il presidente Papoulias Le Borse in altalena Il voto pro euro della Grecia non placa i timori dei mercati Dopo un avvio sprint le Borse europee hanno perso terreno e si sono mosse in ordine sparso Londra e Francoforte in lieve rialzo Milano e Madrid 2 96 le piazze pi ugrave martellate Lo spread Btp Bund ha chiuso a 466 L rsquo euro prima balza poi chiude in calo sotto quota 1 26 dollari Al G20 in Messico il pressing di Obama laquo Fare di pi ugrave per stabilizzare le banche stimolare la crescita bandire ogni protezonismo e impedire che la Grecia possa uscire dall rsquo eurozona raquo Questo il pressing sui partner europei messo in campo al G20 di Los Cabos dal presidente Usa Barack Obama che vede il perdurare della ldquo depressione rdquo economica come potenziale minaccia per la sua rielezione a novembre Nella bozza di comunicato finale del G20 egrave stata indicata come priorit agrave quella di laquo una crescita forte sostenibile ed equilibrata che riduca la disoccupazione raquo Ma gli europei reagiscono stizziti ai diktat Usa laquo L rsquo Ue non accetta lezioni da nessuno su come gestire la sua crisi economica raquo ha replicato il presidente della Commissione Barroso ricordando che la crisi egrave iniziata negli Stati Uniti Metafora scolastica anche per la Merkel laquo Tutti a questa conferenza economica mondiale hanno dei compiti a casa ancora da fare raquo nbsp Metro

Fatti&Storie