Meteo
 


Fatti&Storie

Boom di morti per tumore causate dal lavoro

È l’unica procura che è riuscita a far emergere i dati delle malattie professionali nella sua provincia. E, oggi, quei dati gettano una luce inquietante sul resto del Paese: ogni anno a Torino e Provincia mille lavoratori si ammalano di tumore a causa della loro attività professionale.
Il dato è stato registrato dall’Osservatorio sulle malattie professionali della procura di Torino, fondato 15 anni fa dal procuratore Raffaele Guariniello. Ora l'analisi è contenuta in una pubblicazione redatta dallo stesso Guariniello nella quale spiega perché in Italia è necessario creare una Procura Nazionale sulla Sicurezza. A pagina otto, al punto 4, il procuratore evidenzia come il lavoro fatto fino ad oggi dall’Osservatorio potrebbe essere esteso a tutta Italia al fine di stanare tumori professionali perduti. In questi 15 anni l'Osservatorio ha analizzato 25mila  e 981 casi, riguardanti mille e 629 aziende facenti capo a 264 comparti. Di questi, 20.201 sono tumori vescicali, 1936 mesoteliomi pleurici, 169 mesoteliomi peritoneali, 576 tumori alle cavità nasali. Sui 25981 casi, 15673 sono risultati con esposizione lavorative». Mille all'anno, tre al giorno.
(Rebecca Anversa)

Fatti&Storie