Sport

Thiago Silva al Psg frenata Galliani non molla il gioiello

Dopo Pato a gennaio potrebbe clamorosamente saltare anche la cessione di Thiago Silva al PSG. Stavolta Galliani sta facendo di tutto per convincere il presidente Berlusconi a declinare la principesca offerta di 46 milioni di euro, definita “irrinunciabile” proprio dall’ex premier ieri a Le Parisien. Dopo l’ennesimo incontro di ieri mattina con Leonardo e prima di tornare a Milano l’ad rossonero ha addirittura ispirato il titolo di Milan Channel: “Presidente, noi la preghiamo. Lo tenga”, con tanto di foto del difensore brasiliano. Un tentativo di spingere i tifosi a far leva sui sentimenti del presidente. Un vero e proprio accerchiamento per convincerlo a rinunciare a tutti quei soldi, al quale hanno preso parte molti compagni di Thiago e, si dice, anche la figlia Barbara. Il “vedremo” pronunciato da Galliani a Linate significa che tutto il mondo Milan attende la decisione definitiva di Berlusconi.: ha dichiarato Leonardo. Il giocatore aspetta in Brasile dove farà vacanza fino al raduno olimpico della Seleçao del 6 luglio. A Parigi è rimasto il suo agente Tonietto che però non fa pressioni sulla cessione nonostante il consistente aumento di ingaggio che percepirebbe dal club di Leonardo.
Aquilani, un addio veroIn chiusura, l’agente di Aquilani: e dunque non tornerà in rossonero.
(Cristiano Ruiu)

Sport