Meteo
 


Fatti&Storie

Metro B1 ferma Atac apre un indagine

Dopo appena un giorno di vita, e l'inaugurazione di ieri mattina all'alba, la neonata linea B1 del metrò di Roma  si è fermata oggi per una quarantina di minuti, tra le 12 e le 12,44.
«Agenzia per la mobilità informa che la metro B1 (la tratta Bologna-Conca d'Oro) "a causa di un inconveniente legato all'infrastruttura, non è attiva. Il servizio è invece regolare tra le stazioni Rebibbia-Laurentina. Agenzia per la mobilità informa  che Atac ha "immediatamente attivato il servizio navetta tra la  stazione di Bologna e Conca d’Oro a seguito del fermo della tratta  B1». Dopo questo primo comunicato, l'Atac ne ha diffuso un secondo smentendo che  «ci siano stati malfunzionamenti sull`infrastruttura». Il disservizio sarebbe stato  causato «dal mancato presenziamento da parte delloperatore comandato nella struttura apposita, che ha ritardato il normale procedere delle operazioni di scambio sulla linea». A questo proposito Atac ha attivato un`indagine interna «per accertare le responsabilità e procedere, eventualmente, per via disciplinare». 
«E' stato un disservizio temporaneo», ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Disservizio che ha scatenato subito le polemiche. Per il segretario del Pd Roma, Marco Miccoli si è trattato di «un'altra figuraccia mondiale per Roma».
(Metro)

Fatti&Storie