Meteo
 


Fatti&Storie

Lobbisti all arancia Parla Ettore Fortuna

Ettore Fortuna presidente di Mineracqua, associazine dei produttori di bevande analcoliche .Vi siete opposti a una legge in discussione alla Camera che prevede di alzare al 20% la concentrazione di succo di arancia vera nelle bevande a base d'arancia, le cosiddette aranciate. Suona male per il consumatore.Il problema è semplice, ora la concentrazione di arance in Italia è del 12%, per alzarlo al 20% e mantenere lo stesso gusto, devo intervenire sul processo produttivo, aumentare lo zucchero che costa un sacco di soldi e poi magari non ottengo lo stesso sapore che prima piaceva al consumatore. Insomma più costi in un momento non bello dell'economia e il rischio di un calo di vendite.Ma più arancia nell'aranciata non è un vantaggio per la salute del consumatore?Guardi qui il consumatore non c'entra nulla: mi danno del lobbista ma questa legge è fatta per favorire la lobby dei produttori di arance calabresi che così ne vendono di più. Ma non serve a nulla, perchè nulla mi obbliga a comprare le arance in Italia, se non mi conviene. Una minaccia?Ma no, è il mercato.  Tenga conto poi che in Europa l'obbligo della quantità minima non c'è dappertutto e importiamo bevande che le arance non le hanno viste. Non c'è un regime comune europeo. Come vede, il consumatore è l'ultimo dei problemi. (paola rizzi)

Fatti&Storie