Meteo
 


Fatti&Storie

Don Giancarlo Pirini e il bonus per i neosposi

Don Giancarlo Pirini offre 500 euro ai suoi parrocchiani di Volania, una frazione di Comacchio (Ferrara), come incentivo al matrimonio.
Come mai questa idea?
Ho copiato quello che già aveva fatto il parroco di Santo Stefano di Cadore che offriva lo stesso incentivo alle coppie, sposate o no, per mettere al mondo dei figli.
In quel caso, la crisi delle nascite. Lei invece soffre la crisi dei matrimoni...
La mia parrocchia è molto piccola, un migliaio di fedeli in tutto, circa 300 famiglie. Quest'anno non se ne è celebrato nemmeno uno e l'anno scorso nemmeno.
Colpa della crisi?
La famiglia è importante certo. Ma ritengo che in un momento di crisi come questo si debba dare un piccolo aiuto per chi vuole sposarsi.
Non teme che qualcuno decida di sposarsi solo per intascarsi i suoi 500 euro?
L'offerta, che pago di tasca mia perché la chiesa è molto piccola e non ha entrate, è valida solo per i miei parrocchiani che conosco bene. E questa idea è nata anche per far riflettere.
Riflettere su cosa?
Non ho la pretesa di fare grandi discorsi ma accorre una politica di aiuto mirata verso le persone che intendono sposarsi e mettere su famiglia. Capisco che 500 euro non sono niente ma rappresentano un inizio affinché lo Stato e le autorità si muovano in questo senso.
 
(Patrizia Pertuso)

Fatti&Storie