Sport

Thiago Motta e l Italia preoccupata Europei al via insulti razzisti all Olanda

«In questo momento essere  preoccupati è normale. Tre sconfitte non vanno bene anche se si  tratta di amichevoli». Thiago Motta, uno dei leader silenziosi di “Azzurra” non nasconde qualche timore: l’esordio a Euro 2012 si avvicina e l’Italia si avvia ad affrontare la Spagna, domenica, dopo aver perso gli ultimi 3 match. «La base per rimettersi in piedi  - ha sottolineato l’ex Inter - è entrare in campo cercando di essere squadra. Abbiamo un grande gruppo ma, ripeto, è fondamentale partire con questa consapevolezza». La tensione, però, si respira in maniera tangibile. Tensione dribblata cosi da Motta: «Noi catenacciari? Noi vogliamo vincere...». Primo allarme. Ieri l’Olanda è stata oggetto di insulti razzisti durante l’allenamento a Cracovia.
Oggi il debuttoPrende il via questo pomeriggio l’Europeo del 2012. I padroni di casa della Polonia affronteranno la Grecia allo stadio di Varsavia. Sempre per il gruppo A, alle 20.45 andranno in campo  Russia e Rep.Ceca. Entrambi i match saranno trasmessi su Raiuno.
(Metro)

Sport