Fatti&Storie

Molesta bimbo strappato alla madre

Ancora due episodi di violenza sessuale, stavolta ai danni di un bimbo di tre anni e di una 18enne,  fra ieri e martedì, avvenuti per strada e con modalità inquietanti. 
Il primo è accaduto martedì pomeriggio al parco Alessandrini, dove una mamma 26 enne di origini marocchine  con il bimbo di tre per mano è stata aggredita alle spalle da un uomo che ha strappato via la mano del piccolo per portarsela all’inguine. La madre ha  urlato per cercare aiuto mentre cercava di divincolare il piccolo dalla presa del maniaco, che continuava a compiere atti osceni. Le urla hanno attirato marito della donna e una pattuglia di vigili che ha bloccato il 46 enne F.M., milanese con problemi psichici e già in cura, mentre cercava di scappare prendendo al volo la 91. L’uomo finora non aveva mai manifestato comportamenti del genere.
Aggredita alle Colonne
Ieri notte alle due una 18 enne ha chiesto aiuto a una pattuglia di ghisa nei pressi delle Colonne di San Lorenzo perché aggredita   da un 48enne che aveva anche pestato un passante intervenuto in difesa della   giovane. L’uomo, G.R. milanese senza fissa dimora, aveva approcciato la giovanissima e, al suo rifiuto, le si era buttato addosso insultandola pesantemente e  cercando di violentarla in mezzo alla strada. Poi ha insultato, picchiato e ferito al volto un passante intervenuto per fermare lo stupro. L’aggressore è in carcere.
(Metro)

Fatti&Storie