Meteo
 


Spettacoli

Elina Garanca debutta alla Scala

Milano. Mancava al bouquet dei suoi grandi debutti internazionali che l’hanno portata dal Metropolitan di New York al Konzerthaus di Vienna, dalla Staatsoper di Berlino al Covent Garden di Londra. Già, perché finora il più conteso mezzosoprano di oggi, l’avvenente lettone Elina Garanca, classe 1976, non aveva ancora calcato il palcoscenico del Teatro alla Scala. Accadrà stasera, alle 20, con un attesissimo recital di canto, un “Liederabend”, che la vedrà accompagnata dal pianista Roger Vignoles per affrontare alcuni lieder dei suoi compositori preferiti, Schumann, Berg e Strauss.
Reduce dalla maternità che le aveva fatto cancellare la sua partecipazione al “Don Giovanni” scaligero inaugurale, quest’artista, nata e cresciuta in una famiglia di musicisti, mostrerà ora al pubblico milanese tutto il suo talento di grande interprete e la sua estrema padronanza tecnica della voce che le ha permesso di spaziare con successo soprattutto nel repertorio belcantistico (Info: 02 72003744).
(Antonio Garbisa)

Spettacoli