Meteo
 


Fatti&Storie

Elezioni al centrosinistra 17 comuni su 20

Stavolta non possono dire di aver vinto tutti, eccetto gli astenuti. Una valanga come in Lombardia non si era mai vista.
Spariscono il Pdl e la Lega, al centro sinistra  17 su 20 comuni; brillano  Como e Monza, dove la Lega perde il sindaco senza  aver  visto il ballottaggio, e  Legnano, Magenta, Desenzano, Palazzolo, Castiglione delle Stiviere.
A Meda la Lega perde per un solo voto contro il Pd del neofita Caimi, Taveggia già pronto al ricorso. Si conferma il Pd a Sesto ma con un drammatico calo di votanti (oltre 25 punti).    Qui l’ex assessore  Chittò ha vinto con più voti del 1° turno (69,39%), 30% per il centro destra di Landucci.  A Monza il centrosinistra di Scanagatti batte  con 63,39% il Pdl-La Destra di Mandelli  (36,6%).
 
Affluenze, minimo storico
39,3% di votanti a Sesto San Giovanni:     57,4% al 1°  turno    (65,5% alle ultime amministrative,  2007). Con 69,39% ha vinto Monica Chittò, Pd
 
33,2% di votanti a Monza, 1° turno 45,1%;   (73,6% nel 2007). Vince Scanagatti col 63,39%.
 
(Metro)

Fatti&Storie
Elezioni