Meteo
 


Fatti&Storie

Crolla il mercato dell auto boom di revisioni sull usato

Boom di revisioni auto a Cagliari e Sassari, nell’anno della grande crisi ddelle vendite e della benzina a prezzi altissimi. Cagliari e Sassari sono le città dove gli automobilisti preferiscono di più tenersi l’auto vecchia, e sottoporla a revisione. Sono finiti gli anni d’oro in cui ci si cambiava la macchina anche ogni anno.  Nel 2011 gli automobilisti sardi hanno speso 69,4 milioni di euro per eseguire le revisioni obbligatorie delle loro auto nelle officine private autorizzate.
Il dato emerge da elaborazioni su dati Istat e del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti eseguite dall'Osservatorio Autopromotec, struttura di ricerca dell'omonima manifestazione fieristica internazionale delle attrezzature e dell'aftermarket automobilistico.
La cifra comprende il pagamento della tariffa fissata per le revisioni per complessivi 23,7 milioni di euro e il costo delle operazioni di manutenzione e riparazione necessarie per consentire agli autoveicoli di superare i controlli previsti, cioe' la spesa per la cosiddetta attivita' di prerevisione, che ammonta a 45,6 milioni di euro. Ma il trend è confermato anche dagli stessi “revisori”: “Nel 2011 ne abbiamo fatto molte di più- confermano al centro Rachel di via Cavaro a Cagliari- ciò significa che ci sono più auto usate. La prima revisione va effettuate 4 anni dopo l’acquisto”. 
(jacopo norfo)

Fatti&Storie