Meteo
 


Fatti&Storie

Balzo degli occupati per Confcooperative

In controtendenza rispetto al mercato del lavoro, il mondo delle cooperative dimostra di reggere il peso della crisi. Negli ultimi 4 anni, le cooperative aderenti alla Confcooperative hanno infatti prodotto oltre 64mila posti di lavoro in più: si è passati infatti da 480.243 lavoratori dipendenti a 544.400.  Il tasso di occupazione è aumentato del 13,4% nell'ultimo quadriennio, superando la media delle altre cooperative italiane (+8%). «Per rilanciare le economie ferite dalla crisi, per ridare vitalità e crescita all'Europa, per risanare il legame tra industria e finanza - ha auspicato il vicepresidente vicario di Concooperative,  Carlo Mitra (nella foto)- le cooperative devono allargare la loro presenza. Nel futuro dell'economia mondiale ci sarà più cooperazione». A fronte dei 328 milioni di persone che possiedono azioni delle società di capitali, 1 miliardo di persone sono socie di cooperative. Sono i dati di Cooperatives Europe e dell'International cooperative alliance: 100 milioni di persone occupate dalle cooperative nel mondo (il 20% in più di quelle occupate nelle imprese multinazionali), 5,4 milioni quelle occupate in Europa, oltre 1,4 milioni solo in Italia.
 
(Metro)

Fatti&Storie