Fatti&Storie

Approvato bilancio Atm

L’assemblea degli azionisti di Atm  ha approvato il bilancio 2011 del gruppo che vede un utile netto  di 4,664 milioni in linea con l’anno precedente  (4,635 milioni), mentre i ricavi hanno registrato un  incremento dell’1,2%, passando da 903 milioni nel 2010 a 913,9  nel 2011. In calo i ricavi per  soste e parcheggi (-9,3%) bene invece il car sharing.    
Il risultato operativo è in “significativa flessione” per  effetto dell’incremento dei costi di produzione, in particolare  per quanto riguarda personale e costi  energetici aumentati di 14 milioni rispetto al 2010. In conseguenza, il margine operativo lordo sscende leggermente (-4%) attestandosi a  96,9 milioni rispetto ai 100,9 dell’anno precedente. Vanno male alcune partecipate, fra queste la società di Atm che gestisce il metrò di  Copenaghen.
Il capitale  investito netto sale di 58 milioni (totale 1.780 milioni) con un attivo totale di  oltre 2 miliardi di euro. Gli investimenti 2011 su nuovi mezzi e tecnologie realizzati    sono pari a 152  milioni, 100  in meno rispetto all 2010.   
(Nella foto il presidente di Atm Bruno Rota)
(Metro)

Fatti&Storie