Meteo
 


Fatti&Storie

Lotta agli sprechi 95mila segnalazioni

Sono più di 95.000 le segnalazioni sugli sprechi e le inefficienze inviate dai cittadini italiani al sito appositamente istituito dal governo sulla spending review. I settori 'sensibilì sono principalmente sanità, Enti locali, auto blu, tetti  agli stipendi, risparmio energetico, consulenze e pensioni d’oro. "Tra tutti, il tema che ricorre piu' frequentemente nei messaggi ricevuti riguarda i 'costi della politica'". Lo sottolinea la nota di Palazzo Chigi che dà conto dei primi dati della campagna di suggerimenti online per la spending review. 
"I cittadini - si legge ancora - segnalano soprattutto gli stipendi dei dirigenti pubblici, le auto blu, le 'pensioni d'oro', e più in generale i privilegi legati allo status professionale.“Perche' non viene fissato il rimborso elettorale a 35 centesimi di euro, ivi compreso il contributo ai propri organi di informazione per ogni voto valido assegnato?', domanda un giovane di Roma. Da Mantova - è sempre la nota di Palazzo Chigi a segnalarlo - scrivono: “Il mio suggerimento è quello di obbligare tutti i dipendenti delle amministrazioni a viaggiare con i mezzi pubblici”. Un cittadino di Napoli propone un progetto articolato di revisione della Costituzione, che tenga conto della necessita' di limitare i privilegi dei parlamentari".  Nelle indicazioni dei cittadini  c'è anche, si legge nella nota diffusa da Palazzo Chigi, questa: "Un romano illustra il suo progetto di gestione dei rifiuti urbani, dichiarandosi 'stupito dell'inefficienza in cui mi sono imbattuto finora'".
Per fronteggiare il flusso di segnalazioni, dare rapida lettura a tutti i messaggi pervenuti e archiviarli in categorie è stato costituito un gruppo di lavoro all'interno dell'Ufficio stampa e del Portavoce di Palazzo Chigi. I dieci funzionari che ne fanno parte finora hanno esaminato e catalogato il 20% del totale delle segnalazioni. (Metro)

Fatti&Storie