Meteo
 


Fatti&Storie

Ghisa motociclisti retrocessi agli scooter

Quando furono acquistati, due mesi fa, i 25 scooter Piaggio Mp3 ibridi a tre ruote avrebbero dovuto essere adibiti dalla polizia locale ai servizi «di pronto intervento» e ai «casi particolari per la sicurezza sulle strade», come spiegava l’assessore alla Sicurezza Granelli. Anche la scelta della cilindrata, 125 cc, era stata pensata per dare la possibilità a tutti gli agenti - anche a quelli con la sola patente B - di guidarli.  A 60 giorni dall’arrivo di quei mezzi, la situazione è diversa. Perché, denuncia la Cisl vigili, su quegli scooter siedono solo gli agenti motociclisti, che, abbandonate le vecchie moto, li usano per scortare i carri attrezzi. Il motivo sarebbe che il Comune non ha i soldi per dare agli agenti  appiedati caschi e tute (3.000 euro a persona). Quindi sugli Mp3 vengono dirottati i vigili che i caschi li hanno già. La Cisl paventa situazioni ancora più  paradossali: a breve, infatti,   arriveranno 140 nuove moto acquistate da Palazzo Marino che rischiano di rimanere senza guidatore. Ma il pericolo è già scongiurato secondo l’assessore Granelli: il Comune avrebbe appena comprato 250 nuovi caschi che presto saranno dati agli agenti, 50 ai motociclisti, 200 ai vigili appiedati, rendendo  utilizzabili tutti i mezzi a disposizione. 
(Andrea Sparaciari)

Fatti&Storie