Meteo
 


Fatti&Storie

A caccia di fondi sul web per la Bioarchitettura

Edilizia – Mancano i fondi per sostenere l’innovazione ecocompatibile nell’architettura. A lanciare l’allarme è il team Med in Italy, il progetto delle università capitoline di Roma 3 e La Sapienza che ha vinto, primo italiano dall’inizio della gara che dura da 10 anni, la partecipazione alla prestigiosa Olimpiade dell’architettura green, il “Solar Decathlon” promosso dal Dipartimento per l’Energia degli Stati Uniti.
La casa green degli studenti romani, che produce il triplo dell’energia che le serve per funzionare e consuma dieci volte meno di un’abitazione convenzionale, rischia di non essere ultimata. «I soldi per la ricerca e l’innovazione sono pochi - spiega la team leader Chiara Tonelli - per questo abbiamo lanciato una raccolta fondi innovativa su Eppela (www.eppela.com). Chiunque voglia sostenere quest’eccellenza italiana ora può versare una piccola somma».
(Metro)

Fatti&Storie