Meteo
 


Spettacoli

Sulle note di Emis Killa il rap ora parla italiano

Milano. Non s'arresta il buon momento del rap italiano, che sforna nuovi talenti a raffica, prontamente accolti dal popolo dei più giovani. Uno dei nomi più “caldi” del momento è quello di Emis Killa, ben lanciato da un disco vincente come “L’erba cattiva” (Carosello Records), che contiene collaborazioni illustri, da Fabri Fibra a Marracash, da Guè Pequeno a Tormento. Un successo nelle classifiche, ma anche sul web, dove il videoclip del singolo “Parole di ghiaccio” ha superato quota quattro milioni di “views”. Grande attesa, quindi, per il live di domenica ai Magazzini Generali (ore 21, euro 23), dove sono attesi importanti ospiti speciali. Emis si esibirà poi ai Trl Awards, il 5 maggio a Firenze. Per stasera, invece, largo a due collaudate band: al Leoncavallo sarà di scena una leggenda dello ska mondiale, The Toasters, freschi dei festeggiamenti per il trentennale della carriera (ore 22, euro 8), mentre al Live di Trezzo suoneranno i Sud Sound System, pionieri del raggamuffin italiano, che a giugno pubblicheranno un “best of” (ore 23, euro 13). Il Blue Note propone due serate al femminile: oggi con la cantante Patti Austin (ore 21 e 23.30; euro 38/43) e domenica con la pianista Chihiro Yamanaka (ore 21, euro 28/30). Stasera al Goganga, infine, la cantautrice Samuela Schilirò presenterà l'album “Non sono” (ore 21, gratis).
(Diego Perugini)

Spettacoli