Meteo
 


Fatti&Storie

La Dinamo travolge Biella trascinata da Diener

Questa volta la Dinamo non si è accontentata di vincere: ha deciso di stravincere, superando quota 100 punti, lasciando al palo Biella e rilanciando con grande forza la sua sfida in chiave playoff. 104-97 il risultato finale a favore della Dinamo ieri a Sassari, un pronto riscatto dopo il ko di domenica scrosa e qualche critica di troppo sul mal di trasferta dei ragazzi di Sacchetti. La Dinamo invece c’è ancora e si vede: trascinata da un attacco semplicemente stellare, a dispetto di due difese che nel match di ieri sono apparse abbastanza allegre. A fare cento è stato Brian Sacchetti in un finale palpitante, ma ancora una volta sono stati i due cugini Diener gli artefici della vittoria. Implacabili dalla lunga e dalla corta distanza, capaci di tenere al largo Biella ogni volta che si è riaffacciata. La vittoria era in pugno e nell’ultimo minuto i biancoblù si sono permessi anche il lusso di fare sfogare gli avversari che hanno leggermente limitato il passivo. Sin dal primo quarto la Dinamo aveva fatto capire di non volere concedere nulla ieri. Mentre alla fine del terzo quarto il vantaggio era addirittura di 12 lunghezze, quasi una vittoria ipotecata. Però va dato il merito anche a Biella di non essersi mai arresa, fino all’ultimo secondo del match. Drake Diener ha però incartato la vittoria con i suoi canestri decisivi, firma d’autore su una stagione da incorniciare per lui, vera mente di una Dinamo che vuole giocarsi il tutto per tutto nella grande corsa che porterà dritta alla lotteria dei playoff scudetto. 
(Jacopo Norfo)

Fatti&Storie