Spettacoli

Dalla Zilli alla Nicolai la grande musica in rosa

Milano. Serata al femminile, con due belle voci in evidenza. All'Alcatraz (ore 21, euro 25) ritroveremo Maria Chiara Fraschetta, meglio nota come NinaZilli, uno dei nomi più “caldi” della scena italiana che, nel giro di qualche stagione, s’è guadagnata l’attenzione di pubblico e stampa. Ha debuttato nel luglio del 2009 con “50mila”, in coppia con Giuliano Palma, tormentone “intelligente” poi ripreso dal regista Ferzan Ozpetek per la colonna sonora di “Mine vaganti”. Ma la vera svolta è avvenuta a Sanremo, sezione nuove proposte, dove nel 2010 ha presentato “L’uomo che amava le donne”, brano premiato dalla critica e dall’airplay radiofonico. Al festival è tornata quest'anno fra i big con l'accattivante “Per sempre”, contenuta nell'album “L'amore è femmina”, mentre a fine maggio rappresenterà l'Italia all'Eurovision Song Contest 2012. La ricetta di Nina, dotata di voce potente ed espressiva, è un avvincente mix fra reggae, rocksteady e rhythm and blues, dal sapore piacevolmente vintage. Più jazzato l'approccio di Nicky Nicolai, altra interprete di rango, che sarà protagonista al Blue Note assieme al sax di Stefano Di Battista (ore 21, euro 28/30). Proposta al maschile, invece, quella di Salmo, stasera ai Magazzini Generali (ore 21, euro 15.55).
(Diego Perugini)

Spettacoli