Sport

Mascara punisce la Lazio Thrilling in zona Champions

Giuseppe Mascara azzecca il tiro da tre punti per il Novara nell'anticipo di serie A giocatori alle 12.30, e la missione Champions per la Lazio si complica. I biancocelesti sono usciti sconfitti per 2-1 dal Silvio Piola: l’attaccante siciliano entra nella ripresa e decide l’incontro con uno splendido gol su punizione. La squadra di Attilio Tesser onora fino in fondo la serie A, quella di Edy Reja invece incappa in un’altra piccola agguerrita e, dopo il pareggio casalingo col Lecce, finisce addirittura ko. I biancocelesti restano fermi a quota 55 puntie rischiano di essere agganciati dall’Udinese, oggi in campo contro l'Inter al Friuli.
Edy Reja non cerca alibi ma non può non sottolineare i problemi di organico attuali per i biancocelesti: "Facciamo il massimo, ma non riusciamo a far gol. Mi mancano 6-7 titolari. Klose? Spero che recuperi...Stiamo faticando perche' non riusciamo a concretizzare, le palle-gol le creiamo, oggi ci sono state anche parate importanti. Diciamo che e' un momento che gira male, oggi potevamo fare risultato pieno anche non giocando bene, ma qualche limite da meta' campo in avanti l'abbiamo. Oggi ho anche fatto giocare un ragazzo del '95, un giocatore importante per la Primavera, ma il gol non e' arrivato. E anche Kozak oggi non si e' fatto vedere sui colpi di testa".
L'ex napoletano Mascara intanto se la gode: "L'affetto della gente ci fa lottare fino alla fine. Loro sono il nostro orgoglio e il nostro motivo per andare avanti degnamente, ci hanno sempre sostenuto, hanno sempre creduto in noi e noi non possiamo ricambiare che con belle prestazioni".
(Metro)

Sport