Fatti&Storie

In Brianza il sesso insegnato agli adolescenti dell oratorio

Il sesso, anche quello prima del matrimonio, spiegato ai ragazzi dell’oratorio. Succede a Bernareggio, paesino della Brianza, dove Don Luca Raimondi (nella foto) sta per cominciare un ciclo di incontri con gli alunni e le alunne delle terze medie.
«La gente pensa ancora che per la Chiesa tutto ciò che è sesso è peccato. Non è vero. Se il Signore ci ha creati anche per unirci fisicamente, ci sarà un perché. Un altro luogo comune attribuito a noi sacerdoti è che il sesso debba essere solo consumato per riprodurci. E invece è un atto di amore, e senza amore cosa potremmo procreare?» spiega Don Luca.
Ma la domanda è un’altra. Come può un sacerdote, che ha fatto del voto di castità uno dei cardini della sua vita, spiegare a degli adolescenti cosa è il sesso? «Non sarò io a entrare nei dettagli, non sarebbe giusto. Il ciclo di incontri sarà condotto e spiegato da una psicologa e da un medico. Io mi limiterò a introdurre il “metodo” di lavoro, che è il seguente. I ragazzi avranno a disposizione una scatola nera in cui infileranno dei biglietti in forma anonima, con tutte le domande che verranno loro in mente». L’iniziativa, che coinvolge gli studenti di Bernareggio, Villanova, Sulbiate e Aicurzio, è stata accolta praticamente da tutti i ragazzi.
Don Luca aveva organizzato la stessa cosa quando era sacerdote a Desio. «Avviai gli incontri assieme a Don Bangaly, un sacerdote di origine africana. Gli studenti chiedevano soprattutto come è possibile vivere tanto tempo con un’altra persona. La risposta è che per stare bene in coppia l’amore e la comprensione, anche nell’intimità sono elementi incancellabili». Parola di Don.
I corsi inizieranno l’11 maggio e si terranno ogni venerdì pomeriggio presso l’oratorio della chiesa di Santa Maria Nascente.
(Paolo Chiriatti)

Fatti&Storie