Fatti&Storie

in arrivo nei cinema il sonoro avvolgente

Usa. Un’esperienza di ascolto assolutamente inedita, con un suono avvolgente che darà agli spettatori la sensazione di essere circondati da un’infinità di fonti audio, anche sopra la testa, e immersi nei rumori e nelle voci della vita reale. È quanto promette il nuovo sistema Dolby per i cinema, che esordirà il prossimo giugno con l’uscita del film “Brave” della Pixar. La società di animazione della Disney userà però il formato audio del futuro in un numero limitato di sale negli Stati Uniti, mentre il lancio internazionale avverrà solo nel 2013.
Altoparlanti e software
Il sistema nasce da una combinazione di tecnologia e software. Prevede, infatti, sia l’installazione aggiuntiva nei cinema di altoparlanti surround su soffitti, pareti e dietro lo schermo, che l’utilizzo di programmi di gestione del suono che permettono di dosarlo e posizionarlo con estrema precisione nella sala. L’obiettivo, spiegano alla Dolby, è quello di far rimanere l’andare al cinema un’esperienza unica, coinvolgente e superiore alle prestazioni di qualsiasi sistema casalingo. Per i gestori dei cinema il passaggio non sarà però indolore: negli Stati Uniti è stato stimato un costo di circa 30 mila dollari per una sala di medie dimensioni. Ma il business vale la candela.
 
(Lorenzo Grassi)

Fatti&Storie