Sport

Lazio Lotito accerchiato e passa al contrattacco

Tra campo e tribunali. La Lazio non ha un finale di stagione semplice: da un lato deve difendere il terzo posto in classifica che vale la Champions, dall’altro deve difendersi dal rischio squalifica legato alla vicenda calcioscommesse. E su questo punto, Lotito, è chiaro: «Siamo abituati a parlare con le carte  non con le costruzioni mediatiche. E, comunque, a rispondere di comportamenti diretti e non del de relata di terza mano che forse ha interesse a creare scompiglio». Il presidente biancoceleste poi, sul tema dei recuperi, si è rivolto così al dg della Roma, Baldini: “In Lega i club dovrebbero essere rappresentati solo dai presidenti, i soli che hanno titolo per parlare. Gli altri sono funzionari".(Metro)

Sport