Meteo
 


Fatti&Storie

Cagliari blinda alle auto il centro storico

Per la prima volta nella storia, il centro storico di Cagliari è senz’auto. Da ieri a Villanova c’è una doppia rivoluzione: zona a traffico limitato e area pedonale. Il quartiere è diviso, il comitato degli abitanti che ha organizzato le ultime proteste è contrario mentre molti altri sono a favore dei divieti alle auto. L’assessore al Traffico Mauro Coni ieri mattina era lì, a Villanova insieme ai comandante dei vigili: “Vedere via Sulis e piazza San Giacomo completamente libere dalle auto è stata un’emozione- confessa- il Comune ha deciso di partire con questo progetto attivando le telecamere dopo tanti anni di attesa. Ho incontrato tante persone che sono a favore di questa iniziativa e a chi è contrario dico che la giunta è pronta a studiare i correttivi giusti sulle criticità che si creeranno. La protesta di chi dice che la notte il quartiere è isolato? Rispondo come Zedda: chi è cavaliere può accompagnare la fidanzata a casa. In cambio l’intero quartiere avrà lo sviluppo:non è vero che i negozi falliranno, tutti trarranno vantaggio dall’area pedonale”. Ieri ci si aspettava il caos e invece il quartiere sembrava preparato alla novità: c’è stata qualche piccola contestazione, ma il comitato potrebbe tornare alla carica nei prosimi giorni. All’incrocio tra la rabbia di vedere le proprie case “irraggiungibili” e la speranza di cambiare. E le sanzioni tanto temute slitteranno di un mese.
(Jacopo Norfo)

Fatti&Storie