Meteo
 


Fatti&Storie

Domenica di corsa o a piedi Salta il live dei Casino Royale

I maratoneti non temono la pioggia, ma il maltempo fa saltare il concertone dei Casinò Royale e Seldon in piazza Duomo, che era previsto per domani sera (non è ancora nota la data sostitutiva).
La DomenicAspasso del Comune prevede lo stop delle auto ma tanti appuntamenti al coperto: gratis tutti i musei civici, eccezionale spettacolo di Dario Fo a Palazzo Reale, aperture straordinarie dei luoghi d’arte, ingresso ridotto per le mostre di Palazzo Reale e Pac, percorsi a tema alla Gam e tanti laboratori per bimbi e non solo, il tutto da raggiungere   grazie al biglietto urbano (da 1,50) che domenica vale tutto il giorno.
I veicoli, lo ricordiamo, non possono circolare dalle 10 alle 18.
(deroghe e ordinanza nel Pdf da scaricare qui)
Musei gratis Saranno gratis tutti i musei civici: Castello Sforzesco, Museo del Novecento, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento, Museo di Storia naturale.
Mostre a prezzo ridotto A Palazzo Reale la mostra “Gli artisti italiani della collezione Acacia” sarà, come sempre, a ingresso gratuito. A prezzo ridotto: “Tiziano e la nascita del paesaggio moderno”: (7,50 euro);  “Transavanguardia italiana” (6 euro) e soprattutto “Dario Fo, lazzi, sberleffi, dipinti”: 7,50 euro per tutti. Alle ore 16, eccezionalmente, Dario Fo proporrà “Il carro di Tespi”, uno spettacolo itinerante realizzato con una pedana mobile che gira nelle sale della mostra. Questa iniziativa, offerta ai milanesi il giorno dell’inaugurazione, rappresenta uno straordinario valore aggiunto per i visitatori che domenica  , oltre allo sconto della mostra, avranno l’opportunità di avere una “guida premio Nobel” che illustrerà il percorso e le opere esposte.
Anche al Pac, Padiglione d’arte contemporanea, sono previste agevolazioni per la mostra “Marina Abramovic. The Abramovic method”: ingresso alla sola mostra 6 euro.
Aperture straordinarie e percorsi a tema anche per i bimbi, in collaborazione con Touring Club italiano, al Museo Messina (dalle 10 alle 18), di San Giovanni in Conca (dalle 9,30 alle 17,30) e di San Maurizio (solo pomeriggio dalle 13,30 alle 17,30), ingresso libero e gratuito. In programma momenti musicali per l’intera giornata d’apertura straordinaria.
Alla Gam, Galleria d’Arte moderna sono previsti due percorsi tematici per grandi e piccini: “Svaghi e passatempi nella collezione dell’Ottocento” (due turni: il primo alle 10, il secondo alle 14,30). La visita guidata permetterà ai visitatori di andare “a spasso” con i maggiori pittori italiani del secolo: in gita in barca con Faruffini, una passeggiata in città con De Nittis, nella natura con gli Scapigliati per finire con un girotondo in compagnia di Pellizza, di ritorno dalla mostra sull’Ottocento italiano dell’Ermitage.
“Visioni di paesaggio tra tradizione e modernità nella Collezione Grassi” (due turni: alle ore 11:30 e alle ore 16). Un itinerario tra le variopinte suggestioni dei dipinti in collezione: dal mondo bucolico dei Macchiaioli toscani passando per la Parigi di Boldini e De Nittis. Dalle immagini simboliche di Van Gogh e Gauguin fino alla rivoluzione futurista nell’interpretazione di Balla. È gradita la prenotazione al numero  02.88445947 oppure   e-mail: c.galleriadartemoderna@comune.milano.it.
 
Il secondo piano della Gam, che ospita la collezione Grassi, accoglierà i visitatori con accompagnamenti musicali durante tutto l’arco della giornata.
 
Laboratori Per “Mi preparo la merenda” Milano Ristorazione apre 4 centri cucina: Dora Baltea, Ucelli di Nemi, Colleoni   e  via Quaranta alle 11, 12.30, 14 e 15.30  (prenotazioni in sede  dalle  11) mentre per  “Comunemente Verde” l’appuntamento è a Villa Lonati (via Zubiani) alle  11 il  corso per  bambini per imparare a piantare fragole; dalle  9 alle 17 visite alle serre. Laboratorio, aperto a tutti, per creazioni con materiali recuperati dalle 10 allo Spazio98 in via Appennini con “Getta e crea”. Riapre  Sforzinda al Castello Sforzesco,tutto gratis per bimbi dai 4 agli 11 anni dalle 10,30   (prenotazioni: tel. 02. 88463792). Elenco completo sul sito del Comune. 
 
Per chi invece corre Andem al Domm Sabato 14 le scuole paritarie cattoliche corrono dalla Stazione al Duomo Ritrovo  alle  9  in via Vittor Pisani, piazza Duca D’Aosta. Mini marcia per la scuola dell’infanzia  da piazza San Fedele   alle 9,45. Si riuniranno  in piazza Duomo:  alle  11,30, c’è l’arcivescovo    Scola. Run for Parkinson Domenica 15 Terza  maratona mondiale per sensibilizzare sul morbo di Parkinson. Testimonial Pietro Mennea  obiettivo, coprire la  distanza fra Terra e Luna sommando tutte le gare:  si svolge a Milano e  a Legnano (sabato) info  run4parkinson.org Domenica partenza dal Parco Trotter  alle 9.
 
E la Milano Marathon Domenica 15 si corre dalla Fiera di Rho Pero al Castello Sforzesco.  Partenza   alle  09,20 (ritrovo 7,15); partenza  disabili  09,15;  partenza staffetta non meno di 50 minuti dopo  la maratona.
Ma Milano Marathon significa anche Marathon Village,   in Piazza della Città di Lombardia (Melchiorre Gioia 37) ovvero la piazza coperta del nuovo palazzo della Regione.
Oggi dalle 19.30  cocktail d’apertura “Opening Party”;
sabato, dalle 13  alle 20 , “Pasta Party”
 
Nello spazio Charity Village, dedicato alle Onlus:
sabato ci sono Enzo Decaro (Bambini Cardiopatici nel Mondo), Jacopo Giachetti e Alessandro Gentile (Olimpia Milano per UNA) e  domenica   Max Pisu (Croce d’Oro) e Arisa (Doppia Difesa). Tra gli altri, Andrea Dovizioso (Laureus), Michelle Hunziker, Annalisa Minetti, Nicola Savino e Linus (Doppia Difesa), Giacobbe Fragomeni (Fondazione De Marchi), Antonio Cornacchione (Comunità Oklahoma), Danilo Goffi (Medici con l’Africa CUAMM), Ellen Hidding e Paolo Salvoldelli (SMArathon), Gianluca Vialli (Fondazione Vialli e Mauro), Beppe Bergomi e Fabio Caressa (Una), Alessandro Costacurta (Fondazione Milan), Jo Squillo e Giusy Versace  (Disabili No Limits), Alex Schwazer (Progetto Panda), Filippo Solibello e Marco Ardemagni (CIAI), Walter Nudo (LILT) che farà tutta la maratona, molti comici di Zelig (ACRA).
 
Verrà, inoltre, realizzato un muro con i graffiti a cura dei writers dell’Associazione Arya, con il supporto del Comune di Milano che sarà istallato visualizzato in zona arrivo al Castello.
 
Tra le 2.103 staffette, da segnalare i due team olimpici, uno composto da 4 “stelle olimpiche” (Paruzzi, Pieretti, Pignolo e Cutolo) che correranno per la LILT e  uno  formato dai 4 triatleti, già qualificati per Londra 2012 (Betto, Fabian, Fontana e Mazzetti) che tenteranno di eguagliare, in 4, il tempo record della maratona milanese per ottenere l’assegno di 50.000 euro messo in palio per la fondazione Laureus da IWC, la prestigiosa manifattura di orologi (ma attenzione: ad ogni minuto oltre il record verranno scalati 1.000 euro dalla cifra); due staffette del team “Donnavventura” e la staffetta dei 4 amputati del Kilimangiaro.
 
E’ online l’applicazione ufficiale per i-phone della Barclays Milano City Marathon, scaricabile gratuitamente dall’apple store con il nome MCM2012.
Presso la filiale Barclays Premier di via Mercanti 10 (dalle 9,30 alle 18,00) prosegue la mostra fotografica con le immagini più significative della scorsa edizione: scorci di Milano durante la maratona, i vincitori, immagine della corsa con hand bike, volti e momenti delle staffette solidali.
Un mega schermo, posizionato in zona arrivo, manderà in onda, dalle 9 alle 12.30, la diretta della corsa su Sportitalia2, tv ufficiale della maratona meneghina, intervallata da interviste e contributi girati sia nei giorni precedenti che live.
 
Per qualsiasi informazione inerente la corsa telefonare, dalle 9  alle 20 allo 02.6282 7562.
Altre informazioni sul sito www.milanocitymarathon.it<http://www.milanocitymarathon.it/
 
 (Metro)

Fatti&Storie
Bonus partite Iva