Fatti&Storie

Servizi sociali a Sassari in arrivo soldi e aiuti

Il Comune di Sassari ha ottenuto un finanziamento di 270 mila euro dall'Inps-gestione ex Inpdap, per il sostegno integrativo ai servizi sociali.
I fondi, inseriti nel progetto "Home care premium - Una marcia in piu'" sono destinati a 50 persone, dipendenti pubblici o pensionati dell'ex Inpdap, ai loro coniugi conviventi e ai loro genitori o figli non autosufficienti. Il progetto prevede il potenziamento dei servizi, attraverso l'erogazione di voucher spendibili nelle strutture accreditate dal Comune e buoni lavoro da utilizzare in attivita' di cura per assistenti familiari, come le badanti. Attualmente il Comune garantisce il servizio per circa 200 assistiti non autosufficienti.
L'intervento si integra con le azioni gia' attivate dal Comune, come l'assistenza domiciliare, il registro pubblico assistenti familiari, gli assegni di cura, il telesoccorso e il pasto a domicilio. Alla conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa, a Palazzo ducale, hanno partecipato il sindaco Gianfranco Ganau, l'assessore comunale alle Politiche sociali Michele Poddighe e il dirigente della sede provinciale ex Inpdap Dario Greco.
(Metro)

Fatti&Storie