Meteo
 


Fatti&Storie

Ora Cagliari sogna uno stadio vero

Corsa contro il tempo per fare tornare il Cagliari al Sant’Elia. Il Comune accelera sui lavori per fare tornare agibili i Distinti, Cellino non è tornatoi da Trieste con l’umore al massimo. E allora per il prossimo match in casa, ma soprattutto per la partitissima Cagliari-Juventus, si studiano soluzioni per riportare a Cagliari i rossoblù. Molto dipenderà dal disgelo tra Zedda e Cellino, e anche dalla trattativa per l’area di San Paolo. Dopo la conferenza stampa di giovedì scorso infatti, Cellino non ha ufficialmente mai risposto a Zedda sull’ipotesi di via San Paolo. Ma ha dato segnali di distensione. Attenzione però: ha continuato a trattare sia con Elmas per l’area della Karalis Arena, sia con Quartu per la prospettiva di Is Arenas. Nei prossimi giorni si mconoscerà la verità, quando il Cagliari dovrà comunicare alla Lega Calcio la sede della prossima partita in casa. Non è escluso un nuovo incontro chiarificatore tra Zedda e Cellino, o almeno un passo in avanti da entrambe le parti. Zedda lo ha già fatto proponendo l’area di via San Paolo, il presidente ha solo chiarito che “la sqyuadra non lascerà mai la sua città”. 
(Jacopo Norfo)

Fatti&Storie