Meteo
 


Fatti&Storie

Crollo dei televisori Sony taglia 10mila posti

La Sony sta preparando il taglio di 10mila posti di lavoro in tutto il mondo, circa il 6% dell’attuale forza lavoro del gigante dell’elettronica giapponese, nel tentativo di ristrutturare e rilanciare il gruppo. Una mossa che, anticipata dai media nipponici, dovrebbe essere annunciata ufficialmente giovedì.Il  settore più in crisi per la casa produttrice della Playstation è quella dei televisori. Tutti i produttori di televisori, infatti, sono stati colpiti duramente dal crollo del core business delle tv a cristalli liquidi e dal calo dei prezzi: Sony, Panasonic e Sharp si aspettano perdite per 17 miliardi di dollari nell’anno fiscale appena concluso.  (Metro)

Fatti&Storie