Fatti&Storie

Estorsione alla Costa Denunciato dipendente

Un dipendente della Costa Crociere ha raccontato al sostituto procuratore Cristina Camaiori di aver contattato i vertici dell’azienda chiedendo loro denaro affinché non rilasciasse interviste relative al naufragio della Costa Concordia. L’uomo ha detto di essere stato contattato dalla redazione delle “Iene” per un’intervista dietro pagamento- subito dopo chiese soldi ai manager Costa in cambio del silenzio. Il dipendente è stato denunciato per estorsione.
(Metro)

Fatti&Storie