Fatti&Storie

In centomila per Pasqua e un volo diretto per Praga

Boom di arrivi per il week end di Pasqua  all'aeroporto di Cagliari-Elmas, dove si attendono oltre 100 mila persone che verranno in Sardegna per conoscere le principali località dell’Isola e dimenticarsi, almeno per un po’, di crisi e sacrifici.
Non solo d’estate, dunque, l’Isola conquista visitatori: a disposizione ci sono 618 voli, 105 mila i posti per le compagnie, con un indice di riempimento dell'80%. Sono queste le previsioni della Sogaer, la societa' di gestione dello scalo, che parla di un buon inizio stagione nonostante la crisi. «Registriamo una leggera flessione - ha spiegato il direttore generale della Sogaer, Alessio Grazietti - ma anche l'anno scorso abbiamo avuto un calo di arrivi per tre mesi e poi si e' recuperato, arrivando a chiudere con un +7%. Possiamo dire che, nonostante le difficolta', anche gli italiani e i sardi non vogliono rinunciare al viaggio».
E proprio per soddisfare il desiderio di viaggiare di sardi e turisti, ieri mattina nello scalo di Elmas è stato presentato il collegamento diretto con Praga, alla presenza dell’assessore regionale ai Trasporti Solinas. Mezzi potenziati e collegamento bisettimanale tra Cagliari e Praga dunque, con la compagnia Smartwings e il tour operator Sardegna Travel. Dal 31 maggio e fino al 30 settembre si viaggera' da Cagliari via Alghero il giovedi', mentre e' previsto un volo diretto dal capoluogo a Praga la domenica. «Ai cechi la Sardegna piace - ha spiegato il direttore generale del tour operator, Antonio Costantino - e' una sfida, ma ci attendiamo fino a 170 mila persone». 
(Sara Panarelli)

Fatti&Storie