Spettacoli

Avanguardie Russe all Ara Pacis

Roma – Fino al 2 settembre  in mostra 70 opere dei più grandi maestri russi di inizio Novecento tra cui Kandinskij, Chagall, Rodchenko, Malevich, Tatlin, Lentulov e Goncharova, provenienti da importanti musei quali la Galleria statale Tret’jakov e da musei regionali russi poco conosciuti dal grande pubblico come quelli di Kazan, Kirov, Krasnodar, Saratov, Samara. L’esposizione, curata di Victoria Zubravskaya, inaugura il nuovo spazio espositivo dell’Ara Pacis e il riallestimento museale dei reperti archeologici. Dopo Palermo l'expò arriva nella Capitale arricchita di 7 nuove opere: Lo spazzino e gli uccelli di Chagall per la prima volta Italia e altre significative tele di Malevich (La mietitrice e  Suprematismo. Composizione non-oggettiva), quelle suggestive di Kandinskij (Meridionale, Muro rosso. Destino e Composizione. Ovale grigio) e Composizione non-oggettiva di Rozanova.
(Ori. Cic.)

Spettacoli