Fatti&Storie

Il Teatro Caff Sinai

Dopo il debutto in musica, tocca alla prosa con “Teatro per luoghi migliori”, la nuova rassegna di Progetti Carpe Diem nella residenza artistica della “Casa delle Storie” a Cagliari. Oggi e domani va ancora in scena Caffè Sinai, di e con Daniel Dwerryhouse e Alessandro Cevenini, ispirato a Paul Claudel.
Il Caffè Sinai è un luogo perduto in qualche piega della storia, nell’angolo che si nasconde fra dubbio e verità, che ricompare d’incanto solo all’interno di qualche altro luogo. Ed è in questo luogo che rinasce solo al primo scambio di battute fra i due protagonisti, che Daniel Dwerryhouse e Alessandro Cevenini , i due autori e attori dello spettacolo, danno vita all’incontro fra Giuda e Ponzio Pilato, o meglio fra il fantasma “in carne ed ossa” del primo e quel che resta di  un malandato e ipocondriaco funzionario del distretto d’oltremale dell’Impero romano.
“Teatro per luoghi migliori” è un ciclo di spettacoli che presenta lavori consolidati e molte nuove produzioni realizzati da protagonisti della scena nazionale che collaborano con artisti locali.
(Metro)

Fatti&Storie