Sport

Nba Chicago e Oklahoma vanno ko in casa

Nelle sei gare disputate nella notte del campionato Nba di basket due sorprese. Sconfitti in casa i Chicago Bulls e gli Oklahoma City Thunder, ovvero le due franchigie con la migliore percentuale di vittorie. I Bulls, assente la loro stella Derrick Rose, vanno ko con gli Houston Rockets 99-93. Per la prima volta in stagione e a 86 partite dall'ultimo episodio simile, Chicago perde 2 gare di seguito: sfuma il record, detenuto da Utah dalla fine degli Anni '90, di 95 partite senza 2 ko di fila. Battuta d'arresto anche per la corsa dei Thunder di Kevin Durant, sconfitti 94-88 dai Memphis Grizzlies. Protagonista del successo O. J. Mayo che, entrato dalla panchina, ha siglato 22 punti in 30', compresa la decisiva tripla a 17" dalla sirena. Memphis risale in quinta posizione a Ovest, superando i campioni uscenti di Dallas, travolti in casa dai Los Angeles Clippers 94-75. Per i californiani 28 punti di Randy Foye, ben 16 rimbalzi di Blake Griffin e dieci assist di Chris Paul. In ottica playoff non si arrende Utah (102-97 a Portland con 30 punti e 11 rimbalzi di Millsap), vittoria infine di Sacramento, mentre Milwaukee passa a Washington con i 19 dell'ex Virtus Roma Brandon Jennings.
Risultati: Dallas - LA Clippers 75 - 94; Portland - Utah 97 - 102 Sacramento - Minnesota 116 - 108 Chicago - Houston 93 - 99 Oklahoma - Memphis 88 - 94 Washington - Milwaukee 98 - 112.
(Metro)

Sport