Sport

La missione di Malesani blindare il Genoa

Il Genoa ha esonerato Pasquale Marino, che ha lasciato il campo di allenamento di Pegli in pochi attimi. Decisiva, ai fini della decisione del presidente Preziosi, la sconfitta subita domenica pomeriggio a Milano contro l’Inter con l’incredibile punteggio di 5-4. Il tecnico siciliano era arrivato sulla panchina del Genoa al posto dell’esonerato Malesani il 22 dicembre scorso, chiamato dopo il 6-1 con cui i rossoblù avevano perso a Napoli il giorno prima. Da quel momento, con Marino in panchina, sono arrivati 13 punti in 14 gare con 3 vittorie, 4 pareggi e 7 sconfitte. La squadra non vince dal 5 febbraio scorso. «Il Genoa Cfc comunica di aver richiamato alla guida della squadra il tecnico Alberto Malesani e i suoi collaboratori. La Società ringrazia per l’opera svolta l’allenatore Pasquale Marino, il vice Massimo Mezzini e l’assistente tecnico Catello Senatore, sollevati dai rispettivi incarichi»: con questa nota, dopo qualche titubanza nel con, il Grifone ha sancito il ritorno di Alberto Malesani. Il compito del “Male”? Blindare la difesa, perché Preziosi è furibondo e altre figuracce non le reggerebbe. metro

Sport